fbpx

Estensore: DE PALMA M. - Presidente: SIMONE R.
PROCEDIMENTO UNITARIO - IN GENERE
Istanza di apertura della liquidazione giudiziale - Richiesta di rinvio della prima udienza ad opera di entrambe le parti - Decadenza ex art. 40, comma 10, CCII - Applicazione - Ragioni.
Articoli interessati  ART. 40 (D.Lgs 14/2019)  ART. 37 (D.Lgs 14/2019)  
a cura di Giulia Pancioli (12-05-2024)

At.00125 - Tribunale di ANCONA del 01-02-2016

Autore: BARTOLINI A.; STELLUTI A.
FALLIMENTO ED ALTRE PROCEDURE CONCORSUALI - FALLIMENTO - LIQUIDAZIONE DELL'ATTIVO - VENDITA DI IMMOBILI - IN GENERE -
Contratto preliminare di vendita - Subentro del curatore ex art. 72 l.f. - Autorizzazione del giudice delegato - Cancellazione delle formalità pregiudizievoli ex art. 108, co. 2, l.f. - Ammissibilità.
a cura di Giacomo Maria Nonno (27-02-2016)

Mdc.00009 - Tribunale di PRATO del 26-10-2023

PROCEDURE DI COMPOSIZIONE DELLA CRISI DA SOVRAINDEBITAMENTO - IN GENERE
Rapporti tra mediazione in materia bancaria e procedure di sovraindebitamento - Esperienza trasversale e competenze comuni agli Organismi ex art. 16 d.lgs. n. 28 del 2010 e agli OCC - Valorizzazione - Obiettivi e modalità di attuazione.
a cura di Redazione OCI (01-05-2024)

CATANIA - 24-25 MAGGIO 2024
Four Points by Sheraton Catania
Via Antonello da Messina, 45 – Aci Castello-Catania

 

Dopo quasi due anni dall’entrata in vigore del Codice della crisi d’impresa e dell’Insolvenza, si impone una riflessione sul ruolo degli organi della procedura di crisi e una materia, quella dei reati concorsuali, che è rimasta apparentemente immutata nel passaggio dalla legge fallimentare al nuovo testo codicistico. E ciò sia de iure condito, in relazione ai principi valoriali che hanno ispirato il codice della crisi, sia de iure condendo, avuto riguardo ai lavori in corso riguardanti il progetto di riforma dei detti reati prossimo alla discussione parlamentare.

Nel corso della due giorni di lavori, che si terranno nella splendida cornice dell’Hotel Four Points by Sheraton Catania, sono previste quattro sessioni.

Scarica la locandina della manifestazione  cliccando qui.

 

VICENZA - Palazzo Repeta - Via San Lorenzo, 1
15-16 MARZO 2024

 

Con il convegno vicentino l’OCI si propone una riflessione sulla disciplina dell’esecuzione dei concordati nel codice della crisi, alla luce non solo delle novità che sanciscono una robusta virata della fase esecutiva verso modelli di tipo pubblicistico, come emerge sia dalle novità contenute nell’art. 118 CCII che dall’inderogabilità delle regole proprie della liquidazione giudiziale sancita dall’art. 114 CCII per i piani di tipo liquidatorio rispetto alla corrispondente previsione contenuta nell’art. 182 l.fall.

Sono, poi, di assoluto rilievo - ricalibrando, in modo inedito, il rapporto tra i creditori e i soci - le regole che presiedono all’esecuzione delle modifiche statutarie previste nel piano, anche con riferimento alle operazioni straordinarie di trasformazione, fusione e scissione. A tali regole sarà dedicata un’attenta riflessione nei lavori del convegno, anche nella prospettiva sistematica.

 

BARI - Biblioteca Palazzo di Giustizia (6° piano)
2-3 FEBBRAIO 2024

 

E’ tempo di bilanci.

Il codice della crisi si è imposto, innanzitutto sul piano sociale, con l’ambizioso obiettivo di promuovere una nuova cultura della prevenzione. La terminologia usata non lascia spazio alla connotazione della crisi in termini di disvalore che, invece, incombeva sul “fallimento”; viene meno la contrapposizione tra debitore e creditore; si valorizza l’interesse comune a tutti i soggetti coinvolti: risanare l’impresa.

Scarica la locandina della manifestazione  cliccando qui.

 

FIRENZE - 3-4 NOVEMBRE 2023
Auditorium Camera di Commercio di Firenze
Piazza Mentana, 1 - 50122 Firenze

 

L’Osservatorio sulle crisi di impresa torna a Firenze per il consueto appuntamento convegnistico nella suggestiva cornice della Camera di Commercio di Firenze.

Il tema del convegno è dedicato a La crisi post-emergenziale e i suoi protagonisti.

La fine dell’emergenza sanitaria e l’entrata in vigore del codice della crisi (15 luglio 2022) consegnano agli operatori del diritto concorsuale un contesto normativo tutt’altro che assestato, ma segnato dall’incombere di un nuovo atto normativo europeo – conosciuto ormai come proposta di Direttiva Insolvency III – destinato a incidere profondamente sul diritto concorsuale e a mettere in discussione assetti e impostazioni sui quali la recente opera di riforma ha inciso assai poco, ma in ogni caso fondamentali per l’individuazione della disciplina concorsuale da applicare. 

 

ANCONA - 13-14 OTTOBRE 2023
Ancona


L’entrata in vigore del Codice della crisi, avvenuta poco più di un anno fa (15 luglio 2022), a seguito degli ultimi ritocchi normativi occasionati dal recepimento della Direttiva Restructuring (Dir. UE 2019/1023 del 20 giugno 2019) ha concentrato l’attenzione degli interpreti sulle nuove disposizioni concernenti gli strumenti di regolazione della crisi (con tratti di continuità rispetto a istituti già conosciuti, come il concordato preventivo e gli a.d.r. e nuovi istituti come il piano di ristrutturazione soggetto a omologazione). Il confronto sulle nuove norme e le prime applicazioni giurisprudenziali era appena iniziato, quando ha fatto irruzione sulla scena una nuova proposta di Direttiva (cd. Insolvency) con l’obiettivo di introdurre disposizioni di armonizzazione sulla regolazione di insolvenza. L’impatto della direttiva, una volta approvata, potrebbe essere dirompente sull’assetto del diritto concorsuale interno, appena uscito da una lunga, elaborata (e più volte rimaneggiata) riforma. Proprio per tale motivo sarà oggetto di una riflessione da parte dell’OCI nei prossimi appuntamenti di Ancona (sulle liquidazioni) e Firenze (incentrato sulla crisi post-emergenziale e i suoi protagonisti).

Scarica la locandina della manifestazione  cliccando qui.

 

 

Debiti e giovani

BOLOGNA - Salaborsa
14-17 SETTEMBRE 2023


Tornano, per la dodicesima edizione, i dialoghi a più voci sui temi del debito e delle insolvenze – nel settore privato, delle imprese e nell’economia pubblica – promossi nel centro di Bologna dall’OCI (Osservatorio sulle crisi d’impresa), con il contributo di esperti di diritto, economia, filosofia, letteratura e giornalismo.

Il festival si svolgerà in presenza, con trasmissione in streaming, con sessioni presso la Cineteca di Bologna (Cinema Lumière, via Azzo Gardino, 65), Palazzo Zambeccari (sede ODCEC, piazza de' Calderini, 2), Auditorium Biagi-Salaborsa (piazza del Nettuno, 3), Biblioteca comunale dell'Archiginnasio (sala Stabat Mater, piazza Galvani, 1)

Destinatari: la cittadinanza, studenti, professionisti e non esperti, interessati al rapporto tra giurisdizione e insolvenze, nonché alle rappresentazioni mediatiche sui temi della formazione del debito, la concorrenza, la percezione delle crisi finanziarie, economiche e del sovraindebitamento individuale e delle famiglie, l’economia criminale, i debiti degli Stati. Con i diritti nel tempo della crisi ed uno sguardo all'eredità lasciata alle nuove generazioni.

Scarica il programma di InsolvenzFest 2023 cliccando qui.

Scarica il programma di InsolvenzFest 2022 cliccando qui.

Scarica il programma di InsolvenzFest 2022 con i crediti formativi cliccando qui.

 

CATANIA - 9-10 GIUGNO 2023
Monastero dei Benedettini di San Nicolò l'Arena.
Piazza Dante, 32 - Catania


Il Codice della crisi d’impresa e dell’Insolvenza, dopo una lunghissima vacatio, è finalmente entrato in vigore il 15 luglio dello scorso anno, in contemporanea con il d.lgs. n. 83 del 2022 recante modifiche al Codice, in attuazione della direttiva (UE) 2019/1023 del parlamento europeo e del consiglio del 20 giugno 2019, riguardante i quadri di ristrutturazione preventiva, l'esdebitazione e le interdizioni, e le misure volte ad aumentare l'efficacia delle procedure di ristrutturazione, insolvenza ed esdebitazione (il c.d. secondo decreto correttivo).

Il Codice rappresenta il tentativo di conciliare i contrapposti orientamenti (creditor oriented o al contrario debtor oriented) ispirandosi al preminente obiettivo di salvare le imprese in difficoltà tutelando la continuità aziendale (whatever it takes).

Scarica la locandina della manifestazione  cliccando qui.

FIRENZE 11-12 NOVEMBRE 2022
Auditorium Camera di Commercio di Firenze
Piazza Mentana, 1 - 50122 Firenze


Con il convegno di San Martino l'OCI ritorna a Firenze nella prestigiosa cornice della Camera di commercio  al fine di confrontarsi con gli attori che in questo ultimo anno hanno gestito il nuovo strumento della composizione negoziata della crisi, la cui regolazione dal D.L. 24 agosto 2021, n. 118 conv. con modif. L. 21 ottobre 2022, n. 147 è, infine, transitata nel Codice della crisi (d.lgs. 12 gennaio 2019, n. 14), grazie all'ultimo prodotto del legislatore delegato (d.lgs. 17 giugno 2022, n. 83).

Scarica la locandina della manifestazione  cliccando qui.

CATANIA - 24-25 GIUGNO 2022
Università degli studi di Catania, dipartimento di giurisprudenza.
ex chiesa della Purità, via Santa Maddalena 39 - Catania

Il d.lgs. 12 gennaio 2019, n. 14 recante il Codice della crisi d’impresa e dell’Insolvenza, la cui entrata in vigore (il prossimo 15 luglio), dopo una lunghissima vacatio, pare ormai imminente, è l’occasione per avviare un’analisi a tutto campo sulle “imprese pubbliche”, espressione che oggi riunisce una parte rilevante del mondo imprenditoriale e che presenta aspetti di regolazione ed organizzativi assai variegati, soprattutto a livello territoriale.

Sono previste quattro sessioni nel corso della due giorni di lavori: la prima giornata affronterà questione tipiche che involgono la gestione in bonis delle società pubbliche, mentre la seconda giornata sarà dedicata ai rapporti tra soggetti pubblici e procedure concorsuali.

Scarica la locandina della manifestazione  cliccando qui.

Debiti e giovani

BOLOGNA
15-18 SETTEMBRE 2022
(terza parte)

Tornano, per l'undicesima edizione, i dialoghi a più voci  sui temi del debito e delle insolvenze – nel settore privato, delle imprese e nell’economia pubblica – promossi nel centro di Bologna dall’OCI (Osservatorio sulle crisi d’impresa), con il contributo di esperti di diritto, economia, filosofia, letteratura e giornalismo.

Destinatari: la cittadinanza, studenti, professionisti e non esperti, interessati al rapporto tra giurisdizione e insolvenze, nonché alle rappresentazioni mediatiche sui temi della formazione del debito, la concorrenza, la percezione delle crisi finanziarie, economiche e del sovraindebitamento individuale e delle famiglie, l’economia criminale, i debiti degli Stati. Con i diritti nel tempo della crisi ed uno sguardo all'eredità lasciata alle nuove generazioni.

L'edizione 2002 ha come titolo "debiti e giovani": una rassegna interdisciplinare su come la "generazione dei decisori di oggi" sta assumendo impegni, e dunque contraendo debiti, per "la generazione di chi oggi non decide sul proprio futuro". Per questo parleremo di risorse non solo finanziarie, con una riflessione sui fondi del PNRR, ma anche di ambiente e società, concorrenza e mafie, matrici meno tradizionali dell'indebitamento (le ludopatie dei minori e i giochi d'azzardo), investimento sul capitale umano nella formazione scolastica, nell'educazione dei nuclei familiari e welfare.

Scarica il programma di InsolvenzFest 2022 cliccando qui.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.