fbpx
  • Ancona

    17-18 aprile 2020

    "Dagli indicatori della crisi alle misure protettive e premiali nella nuova concorsualità"

    Leggi Tutto
  • Catania

    12-13 giugno 2020

    "Le “Responsabilità” nel codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza"

    Leggi Tutto
  • Bologna

    17-20 settermbre 2020

    "Nona edizione di InsolvenzFest - i dialoghi pubblici per capire crisi debiti e diritti"

    Segui la diretta live dell'evento (disponibile durante le ore di svolgimento dell'evento)

    Leggi Tutto
  • Perugia

    23-24 ottobre 2020

    "L’apertura delle nuove procedure concorsuali: prime applicazioni”

    Leggi Tutto
  • Firenze

    20-21 novembre 2020

    "Rilevazione della crisi e allerta: prime applicazioni"

    Leggi Tutto
Vota questo articolo
(1 Vota)

Il Paper, dopo un'interessante carrellata dei numerosi richiami normativi che il Codice della crisi dedica alla figura del professionista (sia come consulente interno che come consulente esterno), si sofferma sui consulenti d'impresa e sui controllori interni. Il Codice della Crisi d’Impresa ha, infatti, introdotto una nuova relazione funzionale tra controlli interni e ruolo dei professionisti (consulenti, sindaci, revisori), segmenti essenziali dell’organizzazione d’impresa stabilmente inseriti nella prevenzione della crisi, dunque  nel  monitoraggio del rischio che l’imprenditore deve compiere o affidare a terzi. L'Autore esamina i vari possibili modelli e le opzioni che si presentano all'imprenditore, anche in relazione alla natura, individuale o collettiva, dell'impresa. Le novità normative pongono, inoltre, nuove questioni anche con riferimento ai profili di responsabilità dei professionisti che svolgano funzioni di controllo interno e alle cause di esonero previste nell'art. 14 CCII. 

The latter Italian Insolvency Code (D.Lgs. n. 14/2019) has improved a new relationship between internal controls and the role of practioners (professionals, counselors, advisor, and so on). What the main purpose of the Italian lawmaker has been, is probably to transfer on the best practice the whole responsability of the early warning tool and the facing of insolvency. I try to match the role of best practice with the function of internal controls, that are, on my opinion, an essential part of the firm’s organization, as well as the the prevention of bankruptcy is nothing more than an essential part of risk monitoring.

Per scaricare l'intero articolo clicca qui

Letto 522 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti
София plus.google.com/102831918332158008841 EMSIEN-3

Area Riservata

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.