fbpx
Estensore: BONARETTI D. - Presidente: BONARETTI D.
FALLIMENTO ED ALTRE PROCEDURE CONCORSUALI - LIQUIDAZIONE COATTA AMMINISTRATIVA - AMMINISTRAZIONE STRAORDINARIA DELLE GRANDI IMPRESE IN CRISI - IN GENERE -
Contratto sottoscritto successivamente all'apertura della procedura di a.s. - Clausola compromissoria - Validità - Conseguenze - Lodo arbitrale emesso nei confronti della procedura - Annullabilità - Esclusione.
a cura di Redazione OCI (18-02-2024)

At.00125 - Tribunale di ANCONA del 01-02-2016

Autore: BARTOLINI A.; STELLUTI A.
FALLIMENTO ED ALTRE PROCEDURE CONCORSUALI - FALLIMENTO - LIQUIDAZIONE DELL'ATTIVO - VENDITA DI IMMOBILI - IN GENERE -
Contratto preliminare di vendita - Subentro del curatore ex art. 72 l.f. - Autorizzazione del giudice delegato - Cancellazione delle formalità pregiudizievoli ex art. 108, co. 2, l.f. - Ammissibilità.
a cura di Giacomo Maria Nonno (27-02-2016)

Mdc.00009 - Tribunale di PRATO del 26-10-2023

PROCEDURE DI COMPOSIZIONE DELLA CRISI DA SOVRAINDEBITAMENTO - IN GENERE
Rapporti tra mediazione in materia bancaria e procedure di sovraindebitamento - Esperienza trasversale e competenze comuni agli Organismi ex art. 16 d.lgs. n. 28 del 2010 e agli OCC - Valorizzazione - Obiettivi e modalità di attuazione.
a cura di Redazione OCI (28-10-2023)
Foto 1 Professore ordinario dal 1980, da allora insegna Istituzioni di Diritto Romano e Diritto Romano nella Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Ferrara. È stato Visiting Professor al Queen’s College di Cambridge e Professeur invité alla Faculté de Droit Paris-Deux. Già Direttore del Dipartimento di Scienze Giuridiche, ora è Coordinatore del Dottorato in Comparazione giuridica e storico-giuridica e figura nella redazione di alcune riviste di settore. Collabora stabilmente con riviste straniere. I suoi primi indirizzi di ricerca hanno riguardato l'illecito privato e pubblico, sui temi dell'ingiuria e della diffamazione, con due volumi: “Contributi allo studio dell’iniuria”, Giuffrè, Milano 1977, e “La diffamazione verbale in diritto romano”, Età repubblicana, Giuffrè, Milano 1979; si è occupato quindi del diritto privato, prima redigendo una monografia in tema di diritto ereditario dal titolo “La volontà oltre la morte. Profili di diritto ereditario”, Giappichelli, Torino 1991) e, poi, pubblicando il “Manuale di Istituzioni di Diritto Romano”, giunto…
Foto 1 Avvocato in Roma, è dottore di ricerca in Diritto Pubblico presso l’Università di Roma “Tor Vergata”, nonché visiting researcher presso il Centro de Estudios Políticos y Constitucionales (CEPC) del Ministerio de la Presidencia di Madrid. È stata collaboratrice presso il Servizio Studi e Massimario della Corte costituzionale dal marzo 2014 al mese di aprile 2016 ed è attualmente consulente in materia di semplificazione normativa presso la Regione Campania dal mese di luglio 2016. Svolge attività di ricerca - in chiave comparata, europea e multilivello - prevalentemente in materia di giustizia costituzionale, diritti politici e diritti sociali. In relazione a questi ultimi è autrice di varie pubblicazioni scientifiche concernenti il rapporto tra finanza pubblica, spending review e garanzia dei diritti sociali nell’ambito dei Paesi europei, con particolar riguardo al caso spagnolo, greco e portoghese.
Foto 1 Professore ordinario di Economia monetaria e creditizia dal 1987, ha svolto attività didattica in materie economiche ed economico-aziendali in tutte le Università marchigiane ed è attualmente docente di Economia dei mercati e delle istituzioni finanziarie e di Economia monetaria e creditizia presso la facoltà di Economia dell’Università di Macerata. Ha svolto attività di ricerca nelle Università italiane ed all’Università di Oxford, principalmente su tre temi: il dibattito nella macroeconomia negli anni settanta; la politica monetaria: l'evoluzione e la stabilità delle strutture finanziarie; l'accumulazione del capitale: la teoria economica e la visione degli operatori. All'Università di Macerata è stato membro del Consiglio di Amministrazione per due bienni, Preside della Facoltà di Scienze Politiche dal 1991 al 2001 e della Facoltà di Economia dal 2001 al 2007. Ha promosso la costituzione del Laboratorio di ricerca per lo studio dei rapporti fra banca ed industria ‛‛Fausto Vicarelli’’, che organizza annualmente un convegno multidisciplinare…
Foto 1 E’ ordinaria di Diritto privato nell'Università di Perugia, dove insegna Diritto civile e Diritto delle biotecnologie. Si occupa di teoria critica del diritto, teoria femminista e diritto dei beni comuni. Nei suoi scritti ha dedicato particolare attenzione alla giuridificazione della persona e della famiglia e al diritto di proprietà. E' managing editor della Rivista critica del diritto privato. Coordina la ricerca dipartimentale Lo statuto giuridico dei beni comuni: dal bene acqua alla conoscenza. Tra le pubblicazioni più recenti: Oltre il pubblico e il privato. Per un diritto dei beni comuni (2012); Il principio costituzionale della funzione sociale della proprietà e le spinte antiproprietarie dell’oggi, in La vocazione civile del giurista. Saggi dedicati a Stefano Rodotà, a cura di G. Alpa e V. Roppo (2013); Pratiche del comune. Per una nuova idea di cittadinanza, in Lettera internazionale, n. 116 (2013).
Foto 1 Giornalista professionista dal dicembre 2009, lavora dal novembre 2006 nella redazione della rivista Altreconomia, mensile indipendente d'informazione economica. Tra i firmatari dei quesiti referendari contro la privatizzazione del servizio idrico integrato, ha partecipato -con Altreconomia- alla campagna "2 sì per l'acqua bene comune", accompagnadola con un libro, L'acqua (non) è una merce (2010-2011). A partire dal 2011, ha avviato un lavoro d'inchiesta giornalistica su Cassa depositi e prestiti, culminato nella redazione -con Antonio Tricarico- del libro La Posta in gioco (2013). Cura il blog le conseguenze del cemento: al tema del consumo di suolo, e ai suoi legami con il sistema bancario italiano ha dedicato due libri inchiesta, "Le conseguenze del cemento" (2011) e "La caduta di Stalingrado" (2012), dedicato alla vicenda della riqualificazione dell'area industriale dismessa ex Falck di Sesto San Giovanni. Ha da poco pubblicato Salviamo il paesaggio! (2013), un manuale tascabile per cittadini e comitati per difendere…
Foto 1 Magistrato dal 1981, ha svolto le sue funzioni, tra gli altri, negli uffici delle Procure in Lecce, come sostituto procuratore negli uffici minorili, presso il tribunale e, infine, presso la corte d’appello. Attualmente è Procuratore Generale presso la Corte d’Appello di Lecce dopo esserne stato prima Avvocato generale. È stato componente della Direzione distrettuale antimafia di Lecce e dal novembre 1999 all’aprile 2006 consulente della Commissione parlamentare antimafia, nonché, nel biennio 2008-2009, Commissario Straordinario del Governo per i beni confiscati. Tra le sue attività, è stato componente della Commissione esaminatrice del concorso in magistratura (1997), docente di legislazione antimafia nell’apposito corso attivato presso l’Università di Lecce dal 2005 al 2011, nonché autore di numerosi scritti in tema, tra i quali la voce “Confisca” del Dizionario Antimafia, EGA 2008 e due saggi nei volumi “Le misure patrimoniali antimafia” a cura di S. Mazzarese e A. Aiello, Giuffrè, 2010 e “Scenari di…
Foto 1 Nata a Milano ma di origini sarde e siciliane. Si laurea in scienze della comunicazione all'Università Cattolica del Sacro Cuoredi Milano con una tesi sulla legittimità della videosorveglianza nei luoghi di lavoro alla luce della giurisprudenza della Corte europea dei Diritti dell'Uomo. Inizia il suo percorso professionale come giornalista nel 2012 collaborando con numerose testate indipendenti. Nel 2014 inizia a collaborare con Fanpage.it come editorialista freelance mentre dal 2016 al 2018 lavora come redattrice e cronista politica per la testata. Successivamente ha collaborato con Open di Enrico Mentana, The Post Internazionale e attualmente realizza inchieste e approfondimenti sullo sfruttamento nel mondo del lavoro per ilfattoquotidiano.it ed editoriali su temi di attualità e politica per Today.it. Da ottobre 2022 è presente su Tik Tok con un canale incentrato sul commento e l'analisi di fatti di attualità e connessi al mondo del lavoro italiano.
Foto 1 Bruno Meoli è professore ordinario di Sistemi Giuridici Comparati presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università degli Studi di Salerno. E’ Direttore del Laboratorio di ricerca Gaetano Vardaro. E’ membro del Collegio dei Docenti del Dottorato di Scienze Giuridiche dell’Università degli Studi di Salerno. E’ membro del Comitato di Redazione della rivista Comparazione e Diritto Civile. E’ autore di monografie vertenti su temi di diritto privato, di diritto privato comparato e di diritto fallimentare, nonché di saggi editi da molteplici riviste specializzate anche in materia di diritto commerciale e fallimentare (tra esse, La Giurisprudenza Commerciale e Il Fallimento). Tra l’altro, è stato curatore (oltre che coautore) del Trattato di Diritto fallimentare diretto da Vincenzo Buonocore e Amedeo Bassi, edito da Cedam nel 2010. E’ avvocato iscritto all’Albo di Avellino, dove risiede, e svolge attività professionale e di consulenza, tra l’altro, per istituti bancari e società pubbliche e private.
Foto 1 Ordinario di Diritto privato presso l’Università degli Studi di Perugia. Dottore di Ricerca per l’Università autonoma di Barcellona. Avvocato patrocinante in Cassazione. Direttore del Centro di Studi Giuridici sui Diritti dei Consumatori del Polo Scientifico Didattico di Terni. Coordinatore del Corso di Dottorato di ricerca in Diritto dei consumi istituito presso il Dipartimento di Economia dell’Università degli Studi di Perugia. Visiting Professor in Università di vari Paesi del mondo. Ha collaborato con il Dottorato di ricerca del “Departamento de Derecho privado” dell’Universidad de Salamanca, con la quale, dal 2014, coordina il Dottorato in Diritto dei consumi a doppio titolo. Ha svolto vari cicli di lezioni, nell’àmbito del programma europeo Socrates TS, presso Università europee (Barcellona, Valencia, Castilla La Mancha, Almeria, Salamanca, Complutense di Madrid, Cantabria, La Coruña, Granada) in materia di contratto, famiglia, tutela del consumatore e di responsabilità civile, dall’anno accademico 1998/1999 ad oggi. Autore di oltre 140 pubblicazioni…
Foto 1 Giornalista laureata in filologia classica, dopo avere frequentato la scuola dell'ordine dei giornalisti di Milano IFG Carlo De Martino (oggi Scuola di giornalismo Walter Tobagi), ha iniziato la propria attività alla Gazzetta del Mezzogiorno di Bari, come cronista politica. Ha poi lavorato al Sole-24ore, occupandosi di cultura e di Mezzogiorno, ed a Panorama negli anni delle grandi inchieste su Cosa nostra e Mani pulite, sulle quali ha appuntato la propria attenzione professionale. Dal 1997 scrive sul quotidiano La Repubblica, occupandosi di giustizia e curando, nella edizione online, il blog Toghe.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.