fbpx
  • Catania

    Rifissato al 2 e 3 luglio 2021

    "Le “Responsabilità” nel codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza"

    Leggi Tutto
  • Ancona

    Rinviato in attesa di nuova data nel 2021

    "Allerta, misure cautelari e protettive. Una nuova tutela per i creditori?"

    Leggi Tutto
  • Bologna

    23-26 settermbre 2021

    "Decima edizione di InsolvenzFest - i dialoghi pubblici per capire crisi debiti e diritti."

    Segui la diretta live dell'evento (disponibile durante le ore di svolgimento dell'evento)

    Leggi Tutto
  • Bari

    22-23 ottobre 2021

    "La realizzazione concorsuale del credito: dalla legge fallimentare al Codice della crisi"
    Convegno dedicato a Giovanni Lo Cascio

    Leggi Tutto
  • Firenze

    26-27 novembre 2021

    "L'emersione anticipata della crisi: il crocevia delle misure di allerta verso la composizione negoziale o le nuove procedure della riforma"
    Convegno per il decennale dell'OCI

    Leggi Tutto

ANCONA, Auditorium Mole Vanvitelliana
4-5 OTTOBRE 2013

"USCIAMO DALLA CRISI" è il titolo scelto per rappresentare la reale convinzione che la crisi si può superare attraverso gli strumenti dell'informazione, della correttezza, della tempestività, della serietà e soprattutto della legalità.

In un momento particolarmente difficile in ragione della crisi che attanaglia il mondo imprenditoriale il convegno di Ancona vuole essere un'occasione di incontro e di riflessione, in una visione di rinnovato entusiasmo, per avviare un confronto fra tutti gli operatori coinvolti nei processi di ristrutturazione delle imprese: professionisti chiamati a redigere i piani e le attestazioni; giudici che li valutano; operatori del mondo finanziario e gli stessi imprenditori, nella consapevolezza che solo un serio e tempestivo intervento al manifestarsi delle prime difficoltà può salvare l'impresa ed evita il rischio che la crisi di un'impresa dilaghi e finisca per compromettere la tenuta economica di un intero distretto produttivo.

Il convegno vuole essere l'occasione per fornire agli operatori gli strumenti utili per una corretta redazione dei piani, nella convinzione che solo se il piano di ristrutturazione avrà quale presupposto scelte coerenti e lecite, sarà possibile affrontare la crisi.

Per avere maggiori informazioni sull'evento clicca qui.

CASAMASSIMA (Bari), 07-08 GIUGNO 2013
Aula Magna Università Lum - S.S. 100, Km 18

In riva all'Adriatico, l'appuntamento del 7 ed 8 giugno 2013 costituisce il naturale approdo della ricerca condotta dall'OCI con la preparazione di quasi 500 quesiti giuridici sui temi del concordato preventivo e degli accordi di ristrutturazione. I giudici delegati e addetti alla materia, fornendo da tutta la Penisola le risposte all'ampio questionario, hanno consentito di scandagliare le procedure di negoziazione della crisi in tutti i meandri, realizzando una bussola insostituibile per navigare nelle acque tempestose dell'economia e del diritto concorsuale. Un ricco questionario aziendalistico è stato altresì sottoposto al vaglio dei commissari giudiziali dei Tribunali campione (aderenti all'iniziativa dell'OCI), per disegnare le caratteristiche più significative delle imprese coinvolte. I risultati dell’indagine, dopo la rielaborazione nel Seminario di Rovereto del 22-24 febbraio 2013, giungono ora sul lido levantino per un confronto serrato con i professionisti, veri ed esperti nocchieri del timone aziendalistico.

Per avere maggiori informazioni sull'evento clicca qui.

ROVERETO (TRENTO), 22-24 FEBBRAIO 2013
Palazzo della Fondazione Caritro - Piazza Rosmini, 5

Il tema scelto quest'anno per il quarto appuntamento offerto dall’OCI alla comunità professionale di quanti si occupano di crisi di impresa, riprende le questioni problematiche del concordato preventivo e degli accordi di ristrutturazione dei debiti, alla luce delle rilevanti modifiche normative intervenute con la l. n. 134/2012, e del dibattito mai sopitosi e, anzi, ulteriormente accesosi negli ultimi tempi, in considerazione della centralità che hanno assunto le soluzioni concordate dell’insolvenza nell’attuale momento di picco della crisi economica del nostro paese.

Per avere maggiori informazioni sull'evento clicca qui.

BENEVENTO, Auditorium Ex Convento S. Agostino - Via G. De Nicastro 1/B
09-10 NOVEMBRE 2012

Dall'A.D. 433 di Roma, celebre per la vicenda delle Forche Caudine, ancora oggi memorabile, l’ appuntamento convegnistico sannita  del 2012 si ripropone, come una nuova sfida, di verificare se le diverse prassi applicative del nuovo concordato preventivo,esaminate anche alla luce dell’entrata in vigore del d.l. 83/2012, successivamente convertito nella l.134/2012, in termini di efficienza sulle relazioni conflittuali d’impresa, possano costituire nel sistema giudiziario il nuovo “giogo di lance” sotto cui dovettero passare i vinti. Viene infatti proposta una dettagliata disamina dei profili esdebitatori nelle procedure concorsuali, anche in questo caso di storica centralità nel nostro ordinamento, i cui effetti vanno coordinati e contemperati con la normativa volta a garantire il giusto processo fallimentare e la tutela dei  concorrenti.

Per avere maggiori informazioni sull'evento clicca qui.

NARNI (TERNI), Rocca Albornoz
26 MAGGIO 2012, dalle 15:00 alle 21:30

A Narni 2012 l’OCI, a fianco della proposta scientifica in sede convegnistica, presenta la prima edizione di InsolvenzFest, un inedito progetto di apertura del diritto ad una riflessione pubblica ed interdisciplinare sui temi dell'insolvenza.

L’OCI ha ideato una serie di dialoghi tra giuristi, teologi, giornalisti, esperti del lavoro e studiosi di economia, sulla cultura della responsabilità (giuridica e non) e le sue distorsioni, devianze ed eccessi, così da creare un incontro trasversale tra mondi - l’impresa, l’etica pubblica, il mercato del lavoro, il credito e la giurisdizione - che raramente si confrontano, se non per controversie su casi singoli.

Per avere maggiori informazioni sull'evento clicca qui.

NARNI (TERNI), 25-26 MAGGIO 2012
Chiesa di San Domenico - Via Mazzini

L’O.C.I. – Osservatorio sulle Crisi di Impresa, associazione culturale costituita da magistrati che si occupano della materia concorsuale, ha promosso sin dalla sua origine, come gruppo di studio interdisciplinare, ricerche scientifiche sull’interpretazione giuridica e i dati economico-aziendali implicati dalle procedure collettive, con riferimento dapprima a concordato preventivo, concordato fallimentare e accordi di ristrutturazione (2009), quindi all’istruttoria prefallimentare (2010) e infine all’accertamento del passivo (2011), in collaborazione con docenti di varie università. Le criticità emerse dalle prassi del nuovo concordato preventivo, principale strumento della soluzione anticipata, e a base anche negoziale, della crisi di impresa, inducono ad un vaglio più pacato dei principali ambiti teorici (classi, voto, privilegio e postergazione, transazione fiscale, controllo giurisdizionale) e delle più salienti fasi organizzative (costi del concordato, prededuzioni) dell’istituto, con l’apporto delle diverse professionalità in concreto coinvolte. Viene poi proposta una lettura coordinata della legge 27 gennaio 2012 n. 3 sulla composizione delle crisi da sovraindebitamento, istitutiva anche nell’ordinamento italiano di una regolazione originale dell’insolvenza civile.

Per avere maggiori informazioni sull'evento clicca qui.

NARNI (TERNI), 27-28 MAGGIO 2011
Teatro Comunale G. Manini - Via G. Garibaldi 11

L’O.C.I. – Osservatorio sulle Crisi di Impresa, associazione no-profit costituita da magistrati ha promosso – come gruppo di studio interdisciplinare – ricerche sull’interpretazione giuridica e i dati economico-aziendali implicati dalle procedure concorsuali, con riferimento al concordato preventivo, al concordato fallimentare e agli accordi di ristrutturazione, analizzando la tipologia economica ed organizzativa delle imprese in procedura giudiziaria. La stessa metodologia di studio ha posto a confronto i dati delle diverse esperienze seguite negli uffici quanto all’istruttoria prefallimentare. Viene ora presentata l’elaborazione degli indirizzi giuridici e dei dati economici analizzati, su scala nazionale e nelle varie macroaree territoriali, all’esito della ricerca sullo stato passivo, coordinata dal cons. Massimo Ferro (Cassazione) e dal prof. Paolo Bastia (Università di Bologna).

Per avere maggiori informazioni sull'evento clicca qui.

София plus.google.com/102831918332158008841 EMSIEN-3

Area Riservata

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.