fbpx

Estensore: SGROI S.
PROCEDURE DI COMPOSIZIONE DELLA CRISI DA SOVRAINDEBITAMENTO - RISTRUTTURAZIONE DEI DEBITI DEL CONSUMATORE
Piano di ristrutturazione del consumatore - Qualifica di consumatore – Fideiussore - Requisiti - Fattispecie.
a cura di Lucia Fantozzi (02-04-2024)

At.00125 - Tribunale di ANCONA del 01-02-2016

Autore: BARTOLINI A.; STELLUTI A.
FALLIMENTO ED ALTRE PROCEDURE CONCORSUALI - FALLIMENTO - LIQUIDAZIONE DELL'ATTIVO - VENDITA DI IMMOBILI - IN GENERE -
Contratto preliminare di vendita - Subentro del curatore ex art. 72 l.f. - Autorizzazione del giudice delegato - Cancellazione delle formalità pregiudizievoli ex art. 108, co. 2, l.f. - Ammissibilità.
a cura di Giacomo Maria Nonno (27-02-2016)

Mdc.00009 - Tribunale di PRATO del 26-10-2023

PROCEDURE DI COMPOSIZIONE DELLA CRISI DA SOVRAINDEBITAMENTO - IN GENERE
Rapporti tra mediazione in materia bancaria e procedure di sovraindebitamento - Esperienza trasversale e competenze comuni agli Organismi ex art. 16 d.lgs. n. 28 del 2010 e agli OCC - Valorizzazione - Obiettivi e modalità di attuazione.
a cura di Redazione OCI (28-10-2023)
Gennaio 2013

Il concordato preventivo e gli accordi di ristrutturazione

di  Massimo Ferro, Paolo Bastia e Giacomo Maria Nonno
Vota questo articolo
(0 Voti)

 

Crisi di impresa ed economia criminaleA cura di: Massimo Ferro, Paolo Bastia, Giacomo Maria Nonno
Editore: IPSOA - Gruppo Wolters Kluwer
Anno: 2013
Pagine: 1088
Lingua: Italiano
Prezzo: € 75,00 (in prevendita € 64,00 fino al 27 maggio)

Acquista ora

 


Il quinto volume della Collana Insolvency è dedicato al concordato preventivo e agli accordi di ristrutturazione dei debiti ed espone, analizzandoli, i risultati di una ricerca condotta nel 2012-2013 sulle prassi degli uffici giudiziari.

La ricerca empirica ha coinvolto oltre 70 tribunali e 18 regioni italiane, mirando a ricostruire, per la parte giuridica e grazie ad un questionario di quasi 500 quesiti, le posizioni interpretative su tutto il territorio giudiziario nazionale alla luce delle novità legislative seguite al decreto legge 22 giugno 2012, n. 83. Per la parte economico-aziendalistica, lo studio ha preso in esame oltre 650 procedure storiche, individuate in relazione a completezza del vissuto processuale e reperibilità del dato contabile pregresso e di gestione, una volta che le rispettive imprese sono entrate nell’area dell’osservazione concordatizia. Ne è emersa una mappa di dettaglio di tutti gli istituti concorsuali, che il volume segnala, accanto agli indirizzi di maggiore convergenza censiti, insieme alle frequenti aree di criticità rilevate. L’analisi ha così delineato i presupposti soggettivi ed oggettivi di accesso, le questioni del trattamento dei creditori e della suddivisione in classi, il concordato con riserva e quello con continuità aziendale, le vicende anomale di regressione di fase o anticipata chiusura, le dinamiche del voto ed i conflitti, le vicende del giudizio di omologazione, l’esecuzione e poi la risoluzione e l’annullamento. Ulteriori trattazioni hanno investito la transazione fiscale, la riforma degli aspetti penali, i finanziamenti e la prededuzione. L’opera propone una chiave di lettura interdisciplinare delle prospettive degli istituti, ponendo a confronto tesi e prassi rielaborate nel dialogo fra gli esperti che hanno partecipato all’indagine.

Il volume costituisce un valido ausilio per gli operatori pratici, che devono giornalmente confrontarsi con la realtà delle imprese che fanno ricorso alle procedure di soluzione della crisi di impresa alternative al fallimento, nonché con le prassi degli uffici giudiziari. Ma l’indagine assume anche un più pregnante significato in relazione all’immediatezza con cui è stata condotta nel presente contesto di grave crisi economica e finanziaria italiana ed europea, fornendo essa prime risposte, oltre che attendibili piattaforme conoscitive per comprendere, spiegare e valutare - attraverso i singoli casi di concordato preventivo ed i loro dati aggregati - un più ampio fenomeno che ha investito il nostro Paese, con tratti acuiti dalla recessione constatata. Operatori economici, professionisti, magistrati, accademici potranno trovare dunque nel presente studio riferimenti empirici e suggestioni importanti per formulare un proprio giudizio e individuare adeguate misure idonee a prevenire la crisi di aziende ancora vitali.

Consulta il sommario cliccando qui oppure leggi un estratto cliccando qui

Letto 8309 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.