fbpx

Estensore: SGROI S.
PROCEDURE DI COMPOSIZIONE DELLA CRISI DA SOVRAINDEBITAMENTO - RISTRUTTURAZIONE DEI DEBITI DEL CONSUMATORE
Piano di ristrutturazione del consumatore - Qualifica di consumatore – Fideiussore - Requisiti - Fattispecie.
a cura di Lucia Fantozzi (02-04-2024)

At.00125 - Tribunale di ANCONA del 01-02-2016

Autore: BARTOLINI A.; STELLUTI A.
FALLIMENTO ED ALTRE PROCEDURE CONCORSUALI - FALLIMENTO - LIQUIDAZIONE DELL'ATTIVO - VENDITA DI IMMOBILI - IN GENERE -
Contratto preliminare di vendita - Subentro del curatore ex art. 72 l.f. - Autorizzazione del giudice delegato - Cancellazione delle formalità pregiudizievoli ex art. 108, co. 2, l.f. - Ammissibilità.
a cura di Giacomo Maria Nonno (27-02-2016)

Mdc.00009 - Tribunale di PRATO del 26-10-2023

PROCEDURE DI COMPOSIZIONE DELLA CRISI DA SOVRAINDEBITAMENTO - IN GENERE
Rapporti tra mediazione in materia bancaria e procedure di sovraindebitamento - Esperienza trasversale e competenze comuni agli Organismi ex art. 16 d.lgs. n. 28 del 2010 e agli OCC - Valorizzazione - Obiettivi e modalità di attuazione.
a cura di Redazione OCI (28-10-2023)
Vota questo articolo
(0 Voti)
SIRACUSA, Palazzo della Camera di Commercio
13-14 NOVEMBRE 2015

Il convegno, "Il professionista di fronte alla crisi prima e dopo il fallimento", articolato in due distinti tempi, il primo ad Ancona e il secondo a Siracusa, nello spirito di continuità tra due città storicamente legate per le origini, si propone di verificare le soluzioni possibili dirette a valorizzare la salvaguardia dell’integrità aziendale prima e dopo la dichiarazione di fallimento.

Atto Secondo – Siracusa

Si valorizzeranno le scelte operate nel corso della procedura di fallimento sempre al fine di non disperdere il valore economico dell’azienda. Verrà approfondito, l’istituto del concordato fallimentare quale possibile strumento di composizione della crisi e di salvaguardia della azienda, ma anche quale opportunità di business per i terzi proponenti e/o assuntori. Si parlerà della sua funzione di possibile alternativa al concordato preventivo, agli accordi di ristrutturazione e ai piani attestati, con analisi comparativa di tutti i menzionati istituti, anche alla luce delle recenti modifiche introdotte dalla l. n. 132 del 2015; e con esame dei riflessi penalistici che, in qualche modo, possono influenzare le determinazioni dell’imprenditore e dei suoi professionisti nella scelta dello strumento idoneo alla soluzione della crisi, nonché delle conseguenze di una scelta errata in termini di responsabilità civile e penale. Saranno, poi, trattate le questioni maggiormente controverse circa il concordato proposto dal fallito e relative alle limitazioni temporali e soggettive, alle modalità di esecuzione e adempimento, alla possibilità o meno di derogare al regime dettato dall’art. 2740 c.c., ai patti paraconcordatari. Ed ancora, si analizzeranno le questioni relative al concordato proposto dal terzo, nelle sue varie forme, con approfondimento dei meccanismi di limitazione ex 124 l.f. e liberazione del fallito, il contenuto della perizia ex art 124, co. 3, anche per il caso del pagamento dilazionato dei prelazionari, della cancellazione delle ipoteche, delle proposte concorrenti (con inevitabile comparazione con il nuovo istituto delle proposte concorrenti nel concordato preventivo), della sorte delle somme dovute ai creditori irreperibili e dell'abuso dello strumento concordatario. Siracusa sarà inoltre la sede, quest’anno, del conferimento del IV Premio OCI alla migliore tesi di laurea svolta in discipline giuridiche ovvero economiche su argomenti inerenti le procedure concorsuali e la crisi d’impresa.

Per LA LOCANDINA DEL CONVEGNO clicca qui

Per ISCRIVERTI AL CONVEGNO clicca qui

Letto 5425 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.