fbpx
  • Bologna

    15-18 settermbre 2022

    Undicesima edizione di InsolvenzFest
    Debiti e giovani

    Segui la diretta live dell'evento (disponibile durante le ore di svolgimento dell'evento)

    Leggi Tutto
  • Firenze

    11-12 novembre 2022

    Emersione e composizione della crisi: la continuità aziendale

    Leggi Tutto
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il recente d.l. n. 83 del 2015 è, ancora una volta, intervenuto “a piedi uniti” sulle procedure concorsuali, in pendenza dei lavori di una Commissione ministeriale appositamente istituita ai fini di una riforma organica, quasi a ribadire, ove ce ne fosse ancora bisogno, che le riforme in Italia si possono fare solo ricorrendo alla decretazione d’urgenza. Uno dei temi più importanti affrontati dal decreto del Governo, poi convertito con modificazioni dalla legge 6 agosto 2015, n. 132, è quello dei contratti pendenti…

Il recente DL 83/2015, modificato dalla legge di conversione del 6 agosto 2015, ha variato molte cose nelle procedure concorsuali, soprattutto relativamente al concordato preventivo. Nel presente contributo viene posta l’attenzione su di un aspetto specifico della nuova disciplina, comunque di particolare importanza: i contratti pendenti. In particolare, vengono esaminati cinque aspetti della novella: l’equivalenza dell’espressione “in corso d’esecuzione” con il termine “pendenti”; la decorrenza delle modifiche; il momento della presentazione della richiesta; il regime del contraddittorio; la decorrenza degli effetti della sospensione o dello scioglimento.

Per scaricare l'intero articolo clicca qui

Letto 2881 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti
София plus.google.com/102831918332158008841 EMSIEN-3

Area Riservata

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.