fbpx

Foto 1 Nata nella Torino operaia, si occupa dei problemi sociali sin da studente di giurisprudenza, collaborando sui temi delle locazioni urbane e dei diritti degli inquilini con il SUNIA, poi da assessora alla cultura del Comune di Nichelino, dove vive fino al 1987. Il suo impegno continua, come avvocato, in un collettivo di giuristi con riguardo ai diritti dei migranti e nella redazione di AspeMigrazioni (con il Gruppo Abele). È stata segretaria della Camera penale del Piemonte (nel consiglio direttivo dal 1993 al 1997), collaborando alla redazione di una proposta di legge in materia di difesa d’ufficio e patrocinio dei non abbienti, poi alla base di un progetto del Ministro della Giustizia Fassino. Portavoce dell’associazione Emily, è stata componente di molti gruppi di donne attivi sulle pratiche e le riflessioni sulla differenza di genere e ha contribuito a fondare il Collettivo civico per le donne del Comune di Torino. Tra le…
Foto 1 Giornalista, scrittrice, romana, vicedirettore de Ildiariodellavoro.it. Per la casa editrice Ponte alle Grazie ha pubblicato la Trilogia del denaro, aperta nel 2011 da "Soldi rubati", una inchiesta che per la prima volta ha rivelato tutti i costi dell'economia illegale. Nel 2012 è seguita l'inchiesta sulle diseguaglianze, "Ricchi e Poveri", e nel 2014 "Caccia al tesoro", indagine sul funzionamento dei paradisi fiscali. In precedenza, ha scritto per BaldiniCastoldiDalai "Vecchi e potenti: perché l'Italia è in mano ai settantenni" (2007), inchiesta sulla ''gerontocrazia'' italiana e sul mancato ricambio generazionale nella classe dirigente. Ha collaborato e collabora con diverse testate giornalistiche. Ha lavorato per la Tv e la radio (Rai e La7) come autrice di programmi e conduttrice. Collabora con il Festival dell'Economia di Trento, per il quale ha anche curato l'ideazione e l'allestimento della mostra per l'edizione del decennale.
Foto 1 Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Como dal 2012, dopo 4 anni di procuratore aggiunto presso la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Genova, ove è stato coordinatore dei gruppi di lavoro in materia di contrasto a reati di terrorismo e di criminalità economica. Tra le sue indagini, quella sul ferimento dell’Amministratore delegato di Ansaldo Nucleare (seguito da condanne definitive di componenti di una falange anarco-insurrezionalista) e quella sugli ex vertici del gruppo banca CA.RI.GE. Di terrorismo e criminalità organizzata si è occupato anche quale sostituto procuratore (componente della Direzione Distrettuale Antimafia) presso il Tribunale di Milano (2005-2011) e presso il Tribunale di Genova (2002-2005). Con riguardo alla dimensione transnazionale di tali indagini, ha approfondito i temi e la esperienza diretta di cooperazione giudiziaria, divenendo altresì componente della Unità Magistrati presso l’Ufficio Europeo Antifrode (OLAF) a Bruxelles (2001-2002) e precedentemente dal giugno 1991 al giugno 2001, quale trial…
Foto 1 Nato a Caltanissetta nel 1949 è il procuratore della Repubblica di Roma dal 19 marzo 2012. Entrato in Magistratura nel 1974, Pretore a Caltanissetta, nel 1977 e poi trasferito alla Procura della Repubblica di Palermo come sostituto procuratore, dove opera per oltre 30 anni. È' stato uno dei collaboratori più vicini al procuratore Pietro Giammanco, insieme a Guido Lo Forte.Nel 1996, durante la guida della procura di Giancarlo Caselli, si trasferisce alla procura presso la pretura di Palermo, prima come aggiunto e poi come reggente.Ha collaborato poi a lungo con Piero Grasso, divenuto nel 1999 Procuratore della Repubblica di Palermo (e successivamente Procuratore nazionale antimafia), nella conduzione della procura e della Direzione Distrettuale Antimafia di Palermo. Con lui viene nominato nel 2000 Procuratore aggiunto.A Palermo ha portato a termine numerose indagini contro Cosa Nostra facendo condannare vari capi e gregari della criminalità organizzata siciliana; in particolare, negli anni '80 ha…
Foto 1 Anna Maria Poggi, dopo la laurea in Giurisprudenza a Torino, è diventata  Ricercatore confermato in Diritto costituzionale italiano e comparato nel 1992,  Professore di II fascia di Diritto costituzionale nel 1998, chiamata presso l’Università di Genova (novembre 1999),  Professore di I fascia di Istituzioni di Diritto pubblico nel 2002, chiamata nello stesso anno presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Torino, dove ha tenuto corsi di diritto costituzionale, regionale, pubblico e legislazione sociale e del welfare. Ha partecipato a diversi progetti di ricerca locali e nazionali, per alcuni come coordinatore e tra essi: PRIN 2007, “La potestà regolamentare di Comuni, Province e Città metropolitane: l’attuazione dell’art. 117, c. 6 della Costituzione” e PRIN 2009, “L’attuazione degli artt. 118 e 119 della Costituzione: i riflessi sull’ordinamento degli Enti locali” (coordinatore nazionale Prof. Beniamino Caravita di Toritto). È membro del Comitato scientifico delle Riviste Quaderni Regionali, Rassegna di diritto pubblico europeo,…
Foto 1 Philippe Poirier (1971), ha conseguito il dottorato e l’abilitazione in scienze politiche all’Università di Rennes I/ Università di Ottawa, la laurea in Giurisprudenza  all’Università di Rennes I, la laurea in storia contemporanea all’Università di Haute Bretagne/Università di Québec a Montréal ed è professore di scienze politiche all’Università del Lussemburgo. Attualmente è coordinatore del centro di ricerca sulla Governance europea (http://europa.uni.lu), dal 2011 ha l’incarico di  titolare della cattedra di studi legislativi della Chambre des Députés du Luxembourg (http://chairerecherche.eu) ed opera  dal 2006 come professore associato di scienze politiche a l’Ecole des Hautes Etudes en Sciences de l'Information et de la Communication de l’Université de Paris-Sorbonne (Celsa) e dal 2009 al Département Société, Liberté et Paix du Collège des Bernardins  Tra le attività scientifiche editoriali, Poirier figura  dal 2012 come Direttore della collana di studi parlamentare Larcier (http://editionslarcier.larciergroup.com/collections/120557_6_30942/etudes-parlementaires.html).  Dal maggio 2013 è consulente scientifico per il gruppo di Stati contro la corruzione…
Foto 1 Ingegnere, è direttore presso il Politecnico di Milano - dove ha conseguito la laurea - dell’Osservatorio Mobile Payment & Commerce, nel 2018 giunto alla decima edizione, che studia i sistemi innovativi di pagamento per i consumatori. Attiva nella ricerca sin dal 2007, con l’Osservatorio Mobile Marketing & Service, che repertoria i processi di adozione del Mobile Marketing nelle società italiane, individuando le prospettive di sviluppo quali mobile advertising, mobile promotion, mobile owned media (m-site, app), emerging trend (i.e. geolocasation). Esperta in Digital payment, Blockchain & Distributed Ledger, ha sviluppato progetti nel Mobile Application e Mobile banking (2009) e dal 2014 è impegnata nella innovazione digitale nel retail. Ha collaborato con i principali players del mercato italiano della telefonia mobile, partecipando anche a progetti di ricerca europea e alle attività accademiche presso l’istituto universitario di attuale riferimento.
Foto 1 Insegna Filosofia del diritto e Storia delle dottrine politiche nella Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Salerno. Formatosi presso la Scuola Normale Superiore di Pisa, si è occupato di filosofia classica tedesca, di dottrina dello Stato e della costituzione, di teorie del potere, della crisi dell’età dei diritti. È membro del comitato direttivo della rivista Filosofia politica e dei comitati scientifici dell'Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, del Centro di ricerca Iura gentium, delle riviste Teoria politica e Politica & società e delle collane editoriali Societas (E.S.I) e Ethos Nomos (Giappichelli). E' consulente scientifico della casa editrice Laterza nonché editor del Festival del diritto di Piacenza. Ha svolto ricerche e seminari presso varie istituzioni culturali e universitarie. È autore, tra l’altro, di: Carl Schmitt e la tradizione moderna (1996);Autorità (2002); L'Occidente contro se stesso (2004); Potere (2007), La politica negata (2011). Nel 2013 ha curato, con Francesco Mancuso ed Antonio Tucci,…
Foto 1 Professore Ordinario di Economia Aziendale nel Dipartimento di Economia dell’Università degli Studi di Messina, è coordinatore del Corso di Laurea in Economia Aziendale, componente del Comitato Tecnico Scientifico del Master di I livello in “Esperto per le Professioni Economico-Aziendali” della stessa Università. Socio fondatore e vice Presidente del Consiglio Direttivo dell’Associazione Nazionale GBS – Gruppo di Studio per il Bilancio Sociale.Socio ordinario delle Società scientifiche S.I.S.R., A.I.D.E.A. e SIDREA.Componente (segretario) del Consiglio Direttivo della SISR, Società Italiana di Storia della Ragioneria (trienni 2011-2013 e 2014-2016). Componente del Comitato Scientifico della rivista “Management Control” (Franco Angeli) e delle Collane: “Studi e ricerche di Storia della Ragioneria” diretta da Stefano Coronella “Rirea Historica” (Casa Editrice Rirea), “Studi e Ricerche Aziendali” diretta da Giuseppe Paolone (Franco Angeli) e “Studi e ricerche di Economia Aziendale” diretta da Rosa Alba Miraglia (Aracne Editore). Svolge il ruolo di reviewer per le riviste “Contabilità e Cultura Aziendale”,…
Foto 1 Dal marzo 2015 direttore del mensile Il Salvagente (rivista in edicola che si occupa di tematiche consumeriste e test comparativi), come giornalista ha scritto per l’Unità (1986-1989), curando per quel quotidiano anche la collana mensile sulla qualità della vita. Ha collaborato a trasmissioni televisive come Mi manda Lubrano (1993-1996) e poi ad Uno Mattina sabato e domenica (2002-2004) e radiofoniche (GR1 Istruzioni per l’uso) (1998-2011). Nel campo del giornalismo d’inchiesta e di informazione consumerista ha lavorato per Il Salvagente settimanale (1993-2014), fino ad esserne direttore, ha scritto (come coautore) Miti alimentari (2017), Il piatto naturale (2018) (con Alberto Ritieni).
София plus.google.com/102831918332158008841 EMSIEN-3

Area Riservata

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.