• Bari

    1-2 febbraio 2019

    "L'accertamento dello stato passivo e il pagamento dei crediti"

    Leggi Tutto
  • Ancona

    5-6 aprile 2019

    "Rapporti tra procedure concorsuali e giurisdizione ordinaria"

    Leggi Tutto
  • Ventotene

    20-23 giugno 2019

    "Piccole insolvenze, costi e durata delle procedure concorsuali: Italia in Europa?"

  • Bologna

    20-22 settembre 2019

    "Ottava edizione di InsolvenzFest - Dialoghi pubblici interdisciplinari sull’insolvenza
    Il tempo dei debiti"

    Leggi Tutto
  • Perugia

    25-26 ottobre 2019

    "I soggetti e l’apertura della procedura concorsuale”

  • Brindisi

    23-24 novembre 2018

    "Anticipazione della crisi: le nuove scommesse della riforma"

    Leggi Tutto

BENEVENTO, Auditorium Ex Convento S. Agostino - Via G. De Nicastro 1/B
09-10 NOVEMBRE 2012

Dall'A.D. 433 di Roma, celebre per la vicenda delle Forche Caudine, ancora oggi memorabile, l’ appuntamento convegnistico sannita  del 2012 si ripropone, come una nuova sfida, di verificare se le diverse prassi applicative del nuovo concordato preventivo,esaminate anche alla luce dell’entrata in vigore del d.l. 83/2012, successivamente convertito nella l.134/2012, in termini di efficienza sulle relazioni conflittuali d’impresa, possano costituire nel sistema giudiziario il nuovo “giogo di lance” sotto cui dovettero passare i vinti. Viene infatti proposta una dettagliata disamina dei profili esdebitatori nelle procedure concorsuali, anche in questo caso di storica centralità nel nostro ordinamento, i cui effetti vanno coordinati e contemperati con la normativa volta a garantire il giusto processo fallimentare e la tutela dei  concorrenti.

(gli indirizzi del merito a confronto e le novita' della legge n. 134 del 2012)

FORMAZIONE DECENTRATA DELLA CORTE DI CASSAZIONE E O.C.I.

ROMA, Aula Giallombardo  della Corte di Cassazione
11 OTTOBRE 2012 - Ore 15.00

L'incontro, realizzato unitamente all'associazione di magistrati dell'O.C.I. (Osservatorio sulle crisi d'impresa) costituisce un momento importante nell'ambito del progetto formativo articolato in questo ultimo biennio, ponendosi in linea di continuita' con le numerose occasioni che hanno visto il coinvolgimento della giurisdizione di merito e la partecipazione di organizzazioni esterne alla rete di formazione. Il tema "Controllo del giudice ed autonomia privata nel concordato preventivo", s'inserisce nella riflessione, relativa al controllo della giurisdizione sulle regole di mercato, gia' ampiamente avviata in precedenti incontri di studio.

(il nuovo ruolo dell’amministratore Giudiziario e del giudice delegato e il rapporto con il fallimento)

Indicazioni stradali PALERMO, Astoria Palace Hotel - Via Montepellegrino, 62
15 GIUGNO 2012, dalle 15:30 alle 19:00

LA PARTECIPAZIONE E' GRATUITA

Con D.Lgs. 6 settembre 2011, n. 159 è stato emanato il “Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione nonché nuove disposizioni in materia di documentazione antimafia”, usualmente (ed impropriamente) indicato come “codice antimafia”. Il legislatore, nel lodevole intento di dare maggiore tutela a tutti i soggetti coinvolti nelle procedure di prevenzione patrimoniale ed al fine di superare le incertezze interpretative che hanno caratterizzato l’applicazione della legge n. 575/65, ha di fatto “importati” di peso istituti e moduli procedimentali dal settore fallimentare a quello penalpreventivo, che non sempre appaiono conformi al sistema ed alla ratio che vi sottende. In ogni caso, oggi più che mai il giudice della prevenzione e l’amministratore giudiziario sono chiamati ad un ruolo di maggiore responsabilità nei confronti dei terzi (si pensi al nuovo procedimento di verifica delle passività dell’imprenditore proposto), con l’esigenza di una rivoluzione anche di formazione e di sensibilità giuridica.

NARNI (TERNI), Rocca Albornoz
26 MAGGIO 2012, dalle 15:00 alle 21:30

Una rivelazione del diritto dell’insolvenza, da condurre fuori dai suoi confini. Questa la sfida culturale lanciata dall'OCI, che attraverso una serie di dialoghi tra giuristi, teologi,  docenti universitari di economia monetaria e creditizia e di diritto comparato, giornalisti ed esperti in altre discipline, propone un incontro trasversale tra mondi - l'impresa, l'etica pubblica, il mercato del lavoro, il credito e la giurisdizione - che raramente si confrontano, se non per controversie su casi singoli. Un festival in cui i temi dell'insolvenza vengono liberati dal loro tecnicismo e offerti alla curiosità culturale di tutti, con una particolare apertura verso i giovani e gli studenti delle università.

NARNI (TERNI), 25-26 MAGGIO 2012
Chiesa di San Domenico

Il Convegno offre un'occasione per focalizzare le criticità emerse dalle prassi applicative del concordato preventivo, principale strumento di soluzione anticipata -e a base negoziale- della crisi di impresa. Ne verranno vagliati sia i più importanti ambiti teorici (formazione delle classi e diritto di voto, crediti privilegiati e postergati, ambito del controllo giurisdizionale e transazione fiscale), sia le più salienti fasi organizzative (costi del concordato e prededuzioni), con l’apporto delle diverse professionalità coinvolte nella gestione della crisi. Viene inoltre proposta una lettura coordinata della nuova legge 27 gennaio 2012, n. 3, sulla composizione delle crisi da sovraindebitamento, istitutiva anche nell’ordinamento italiano di una regolazione originale dell’insolvenza civile.

София plus.google.com/102831918332158008841 EMSIEN-3

Area Riservata

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.