fbpx
  • Bari

    Rinviato in attesa di nuova data nel 2020

    "La realizzazione concorsuale del credito: dalla legge fallimentare al Codice della crisi"
    Convegno dedicato a Giovanni Lo Cascio

    Leggi Tutto
  • Ancona

    Rinviato in attesa di nuova data nel 2020

    "Allerta, misure cautelari e protettive. Una nuova tutela per i creditori?"

    Leggi Tutto
  • Catania

    Rifissato al 11 e 12 giugno 2021

    "Le “Responsabilità” nel codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza"

    Leggi Tutto
  • Bologna

    17-20 settermbre 2020

    "Nona edizione di InsolvenzFest - i dialoghi pubblici per capire crisi debiti e diritti. Debiti e disuguaglianze"

    Segui la diretta live dell'evento (disponibile durante le ore di svolgimento dell'evento)

    Leggi Tutto
  • Perugia

    23-24 ottobre 2020

    "L’apertura delle nuove procedure concorsuali: prime applicazioni”

    Leggi Tutto
  • Firenze

    20-21 novembre 2020

    "Le soluzioni negoziali e processuali della crisi tra diritto emergenziale e Codice della Crisi"
    Convegno per il decennale dell'OCI

    Leggi Tutto

Convegno per il decennale dell'OCI

FIRENZE - 20-21 NOVEMBRE 2020
 

 

    

Scarica la locandina della manifestazione  cliccando qui.

PERUGIA - 23-24 OTTOBRE 2020
 

 

    

Scarica la locandina della manifestazione  cliccando qui.

Debiti e disuguaglianze


BOLOGNA
17-20 SETTEMBRE 2020

Tornano, per la nona edizione, i dialoghi a più voci  sui temi del debito e delle insolvenze – nel settore privato, delle imprese e nell’economia pubblica – promossi nel centro di Bologna dall’OCI (Osservatorio sulle crisi d’impresa), con il contributo di esperti di diritto, economia, filosofia, letteratura. medicina e giornalismo.

Destinatari: la cittadinanza, studenti, professionisti e non esperti, interessati al rapporto tra giurisdizione e insolvenze, nonché alle rappresentazioni mediatiche sui temi della formazione del debito, la concorrenza, la percezione delle crisi finanziarie, economiche e del sovraindebitamento individuale e delle famiglie, le ludopatie, l’economia criminale, i debiti degli Stati. Con i diritti nel tempo della crisi.

Accreditamento di 14 CFP dalla Fondazione Forense Bolognese o 13 dall’ODCEC di Bologna.

E' possibile iscriversi ad InsolvenzFest 2018 cliccando qui

Scarica il manifesto di InsolvenzFest 2018  cliccando qui.

 

CATANIA - 11-12 GIUGNO 2021
Monastero dei Benedettini di San Nicolò l'Arena
Piazza Dante, 32 – Catania 

EMERGENZA COVID-19: il convegno è stato rifissato al 11 e 12 giugno 2021. Leggi la nota del gruppo di coordinamento cliccando QUI.

Il d.lgs. 12 gennaio 2019, n. 14 contenente il Codice della crisi e dell’Insolvenza, la cui entrata in vigore (il prossimo 15 agosto) è infine ormai imminente, costituisce una occasione propizia per avviare un’analisi a tutto campo, comprensiva dei suoi risvolti in ambito penale, sul tema oggi davvero cruciale delle “responsabilità” di tutti i soggetti che sono chiamati ad occuparsi, a vario titolo e nel corso delle sue mutevoli fasi - compresa quelle della sua crisi o addirittura dell’insolvenza -, della gestione di una impresa commerciale. E quindi, anzitutto, soffermando l’attenzione sulle responsabilità di coloro che sono chiamati a dare gli assetti organizzativi adeguati all’impresa in generale, nonché degli organi amministrativi e di controllo delle società, dei c.d. “creditori qualificati” come pure delle autorità indipendenti; per poi approfondire meglio l’indagine sui profili di responsabilità dei tradizionali protagonisti delle procedure concorsuali (commissario, curatore, liquidatore, comitato dei creditori, professionista che assiste l’impresa e, naturalmente, anche giudice delegato), come pure di quelle che gravano sulle nuove figure incardinate nel Codice: si pensi ai componenti dei nascenti OCRI.

Scarica la locandina della manifestazione  cliccando qui.

Giovedì 30 aprile 2020 Ore 17:00 - 18: 15 (Piattaforma Microsoft Teams)
Iscrizione aperta fino alle ore 13:00 del 30 aprile 2020.
 

I nuovi esoneri dagli adempimenti societari e di bilancio: perdite, continuità aziendale; finanziamenti dei soci. Rapporti con l’insolvenza ed effetti sulle prospettive concorsuali

La nuova procedibilità dei concordati preventivi e degli accordi di ristrutturazione dei debiti

Le attività istruttorie e le pronunce

I concordati preventivi e gli accordi di ristrutturazione pendenti e le istanze di fallimento

Conversazione con Giacomo D’Attorre (ordinario di Diritto Commerciale presso l’Università degli Studi del Molise), Dario Latella (associato di Diritto Commerciale presso l’Università degli Studi di Messina) e Antonino La Malfa(presidente della sezione fallimentare del Tribunale di Roma).

Introduce e coordina Giuseppe Fichera (magistrato addetto al Massimario della Corte di cassazione).

Venerdì 24 aprile 2020 Ore 17:00 - 18:15 (Piattaforma Microsoft Teams)
Iscrizione aperta fino alle ore 13:00 del 24 aprile 2020.
 

La nuova improcedibilità della istruttoria prefallimentare

Il ruolo del Pubblico Ministero e le richieste delle misure cautelari o conservative

Le attività istruttorie e le pronunce

Le istruttorie prefallimentari pendenti nel rapporto con concordati preventivi e accordi di ristrutturazione dei debiti

Conversazione con Fabio Di Vizio (sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Firenze), Raffaella Brogi (giudice delegata ai fallimenti del Tribunale di Prato) e Monica Attanasio (presidente di sezione del Tribunale di Verona).

Introduce e coordina Massimo Ferro (consigliere della Corte di cassazione). 

ANCONA 2020
 

 Il convegno è stato rinviato in attesa di nuova data nel 2020.

    

Scarica la locandina della manifestazione  cliccando qui.

Convegno dedicato a Giovanni Lo Cascio

BARI 2020
Aula Magna della Corte d'Appello - Palazzo di Giustizia  
 
Il convegno è stato rinviato in attesa di nuova data nel 2020.
 
Dalla legge fallimentare del '42 stiamo per passare al Codice della crisi degli anni '20, dopo un decennio caratterizzato da profondi mutamenti economici e sociali.
L'appuntamento barese sarà l'occasione di confronto sull'evoluzione normativa che ha connotato la tutela concorsuale del credito, a pochi mesi dall'entrata in vigore del Codice della crisi (15 agosto 2020).
Già ora è possibile fare un primo confronto tra gli obiettivi della Commissione Rordorf e il modo in cui sono stati attuati nell'ambito della legge delega (19 ottobre 2017, n. 155) e del Codice della crisi (D.lgs. 12 gennaio 2019, n. 14). Sarà, tuttavia, centrale l'analisi delle tappe che nelle liquidazioni giudiziali portano alla realizzazione concorsuale del credito, partendo dall'accertamento dello stato passivo, per passare, poi, alla liquidazione dell'attivo, fino al riparto in favore dei creditori.

 

    

Scarica la locandina della manifestazione  cliccando qui.

MONTECATINI TERME - Grand Hotel Vittoria, Viale della Libertà, 2/A
29-30 NOVEMBRE 2019

Dopo il Convegno del 2015, l’OCI e la Scuola Superiore della Magistratura, con la Formazione decentrata della Corte di Appello di Firenze, insieme all’ODCEC di Pistoia e all’Ordine degli Avvocati di Pistoia, alla Fondazione per la Formazione Forense dell’Ordine degli Avvocati di Pistoia e alla Conferenza degli Ordini dei Dottori commercialisti e degli Esperti contabili della Toscana, tornano a discutere di insolvenze minori.

Il momento storico che stiamo vivendo, con la prossima entrata in vigore del Codice della Crisi e dell’insolvenza (D.lgs. 14 gennaio 2019, n. 12) e gli input del legislatore europeo (Direttiva UE 2019/1023 del 20 giugno 2019, sui quadri di ristrutturazione preventiva, l'esdebitazione e le interdizioni, e le misure volte ad aumentare l'efficacia delle procedure di ristrutturazione, insolvenza ed esdebitazione, in Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea del 26 giugno 2019), impone una riflessione sulle insolvenze minori.

Il legislatore, a seguito della virata integrale verso la concorsualità (già attuata con la legge 27 gennaio 2012, n. 3) accomuna all’interno delle insolvenze minori una serie eterogenea di figure che va dalle imprese minori, alle imprese agricole, sino a forme di sovraindebitamento che riguardano enti no profit, associazioni di professionisti e singoli professionisti, per chiudere il cerchio con la figura del consumatore.

Il diritto nazionale riformato e quello europeo trovano, ormai, quale punto di convergenza il tema dell’esdebitazione, incentrato sui due poli della meritevolezza e della seconda opportunità (anche in una prospettiva di ripresa economica di più ampio raggio).  

Il binomio concorsualità-esdebitazione non esaurisce, tuttavia, la prospettiva del legislatore della riforma, ormai sempre più cosciente della necessità di introdurre strumenti idonei a prevenire l’insolvenza e a tutelare i soggetti più deboli dalle altrui insolvenze.  



Scarica la locandina della manifestazione  cliccando qui.

PERUGIA - 25-26 OTTOBRE 2019
Palazzo dei Priori - Sala dei Notari - Piazza IV Novembre


Il conto alla rovescia che ci sta rapidamente portando al 15 agosto 2020, data di vigenza dell’intero Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza (d.lgs. 14 gennaio 2019, n. 12), pone sin da ora la necessità del confronto scientifico tra magistratura, mondo universitario e professionisti sui temi della riforma. Tanto più che i relativi lavori sono ancora in corso, non solo per l’estensione fino al 2022 della delega modificativa conferita al Governo (legge 8 marzo 2019, n. 20), ma anche per gli importanti impulsi provenienti dal diritto europeo e, in particolare, dalla Direttiva UE 2019/1023 del 20 giugno 2019 (sui quadri di ristrutturazione preventiva, l'esdebitazione e le interdizioni, e le misure volte ad aumentare l'efficacia delle procedure di ristrutturazione, insolvenza ed esdebitazione, in Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea del 26 giugno 2019).

L’art. 2 del Codice della crisi enuncia il requisito oggettivo (crisi, insolvenza, sovraindebitamento), ma soprattutto ritaglia anche le figure soggettive alle quali sono riferibili le singole procedure concorsuali e i nuovi istituti, come le misure di allerta e la composizione assistita della crisi.

Obiettivo dell’appuntamento nazionale OCI è quello di analizzare, per ciascun soggetto e a partire dalla definizione data dal Codice della crisi, l’intero percorso che porta all’apertura delle procedure concorsuali.

Scarica la locandina della manifestazione  cliccando qui.

София plus.google.com/102831918332158008841 EMSIEN-3

Area Riservata

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.