fbpx
  • Firenze

    11-12 novembre 2022

    Composizione e regolazione della crisi d'impresa: la continuità aziendale

    Segui la diretta live dell'evento (disponibile durante le ore di svolgimento dell'evento)

    Leggi Tutto
FIRENZE 11-12 NOVEMBRE 2022
Auditorium Camera di Commercio di Firenze
Piazza Mentana, 1 - 50122 Firenze


Con il convegno di San Martino l'OCI ritorna a Firenze nella prestigiosa cornice della Camera di commercio  al fine di confrontarsi con gli attori che in questo ultimo anno hanno gestito il nuovo strumento della composizione negoziata della crisi, la cui regolazione dal D.L. 24 agosto 2021, n. 118 conv. con modif. L. 21 ottobre 2022, n. 147 è, infine, transitata nel Codice della crisi (d.lgs. 12 gennaio 2019, n. 14), grazie all'ultimo prodotto del legislatore delegato (d.lgs. 17 giugno 2022, n. 83).

Scarica la locandina della manifestazione  cliccando qui.

PRATO 3 OTTOBRE 2022 ORE 15:00
Auditorium della Camera di Commercio di Pistoia-Prato
Via Pelegatti, 17 - Prato

 

Il 15 luglio 2022 ha segnato una data storica nella vita delle imprese: dopo ottant’anni sono cambiate le regole della definizione e della regolazione dello stato di crisi e di insolvenza, nell’ambito di un panorama normativo che - a seguito di un rovesciamento rispetto al disegno originario elaborato nella Commissione Rordorf – ha riportato l’emersione anticipata della crisi su basi volontarie.

Quest’ultima - diventata, anche su impulso della normativa europea, uno degli obiettivi fondamentali del diritto concorsuale – costituisce uno degli aspetti fondamentali sui quali si gioca il successo della riforma attuata con l’entrata in vigore del Codice della crisi.

Scarica la locandina della manifestazione  cliccando qui.

Debiti e giovani


BOLOGNA
15-18 SETTEMBRE 2022
(terza parte)

Tornano, per l'undicesima edizione, i dialoghi a più voci  sui temi del debito e delle insolvenze – nel settore privato, delle imprese e nell’economia pubblica – promossi nel centro di Bologna dall’OCI (Osservatorio sulle crisi d’impresa), con il contributo di esperti di diritto, economia, filosofia, letteratura e giornalismo.

Il festival si svolgerà in modalità ibrida.

Destinatari: la cittadinanza, studenti, professionisti e non esperti, interessati al rapporto tra giurisdizione e insolvenze, nonché alle rappresentazioni mediatiche sui temi della formazione del debito, la concorrenza, la percezione delle crisi finanziarie, economiche e del sovraindebitamento individuale e delle famiglie, l’economia criminale, i debiti degli Stati. Con i diritti nel tempo della crisi ed uno sguardo all'eredità lasciata alle nuove generazioni.

L'edizione 2002 ha come titolo "debiti e giovani": una rassegna interdisciplinare su come la "generazione dei decisori di oggi" sta assumendo impegni, e dunque contraendo debiti, per "la generazione di chi oggi non decide sul proprio futuro". Per questo parleremo di risorse non solo finanziarie, con una riflessione sui fondi del PNRR, ma anche di ambiente e società, concorrenza e mafie, matrici meno tradizionali dell'indebitamento (le ludopatie dei minori e i giochi d'azzardo), investimento sul capitale umano nella formazione scolastica, nell'educazione dei nuclei familiari e welfare.

Scarica il programma di InsolvenzFest 2022 cliccando qui.

Scarica il programma di InsolvenzFest 2022 con i crediti formativi cliccando qui.

I Relatori per IF 2022

 

Debiti e giovani


BOLOGNA
15-18 SETTEMBRE 2022
(terza parte)

Tornano, per l'undicesima edizione, i dialoghi a più voci  sui temi del debito e delle insolvenze – nel settore privato, delle imprese e nell’economia pubblica – promossi nel centro di Bologna dall’OCI (Osservatorio sulle crisi d’impresa), con il contributo di esperti di diritto, economia, filosofia, letteratura e giornalismo.

Il festival si svolgerà in modalità ibrida.

Destinatari: la cittadinanza, studenti, professionisti e non esperti, interessati al rapporto tra giurisdizione e insolvenze, nonché alle rappresentazioni mediatiche sui temi della formazione del debito, la concorrenza, la percezione delle crisi finanziarie, economiche e del sovraindebitamento individuale e delle famiglie, l’economia criminale, i debiti degli Stati. Con i diritti nel tempo della crisi ed uno sguardo all'eredità lasciata alle nuove generazioni.

L'edizione 2002 ha come titolo "debiti e giovani": una rassegna interdisciplinare su come la "generazione dei decisori di oggi" sta assumendo impegni, e dunque contraendo debiti, per "la generazione di chi oggi non decide sul proprio futuro". Per questo parleremo di risorse non solo finanziarie, con una riflessione sui fondi del PNRR, ma anche di ambiente e società, concorrenza e mafie, matrici meno tradizionali dell'indebitamento (le ludopatie dei minori e i giochi d'azzardo), investimento sul capitale umano nella formazione scolastica, nell'educazione dei nuclei familiari e welfare.

Scarica il programma di InsolvenzFest 2022 cliccando qui.

Scarica il programma di InsolvenzFest 2022 con i crediti formativi cliccando qui.

I Relatori per IF 2022

 

CATANIA - 24-25 GIUGNO 2022
Università degli studi di Catania, dipartimento di giurisprudenza.
ex chiesa della Purità, via Santa Maddalena 39 - Catania

Il d.lgs. 12 gennaio 2019, n. 14 recante il Codice della crisi d’impresa e dell’Insolvenza, la cui entrata in vigore (il prossimo 15 luglio), dopo una lunghissima vacatio, pare ormai imminente, è l’occasione per avviare un’analisi a tutto campo sulle “imprese pubbliche”, espressione che oggi riunisce una parte rilevante del mondo imprenditoriale e che presenta aspetti di regolazione ed organizzativi assai variegati, soprattutto a livello territoriale.

Sono previste quattro sessioni nel corso della due giorni di lavori: la prima giornata affronterà questione tipiche che involgono la gestione in bonis delle società pubbliche, mentre la seconda giornata sarà dedicata ai rapporti tra soggetti pubblici e procedure concorsuali.

Scarica la locandina della manifestazione  cliccando qui.

BARI 6-7 MAGGIO 2022
Aula Consiglio dell’Ordine degli Avvocati - Palazzo di Giustizia


Ad un semestre dall’entrata in vigore delle misure di cui al decreto-legge n. 118/2021, ed ancora in attesa dell’entrata in piena operatività dell’annunciato Codice della crisi, torniamo ad interrogarci su istituti vecchi, nuovi e rivisitati.

Il convegno, in continuità con gli eventi OCI di Catania dell’estate e di Bari e Firenze dell’autunno 2021, si propone di verificare sul campo se la riforma di agosto ha inciso in maniera significativa nel panorama della crisi d’impresa, centrando l’ambizioso obiettivo di anticiparne l’emersione. I nuovi istituti hanno rappresentato un autentico volano del cambiamento di approccio, innanzitutto culturale e professionale, oltre che delle prassi d’impresa? Il Codice della crisi porterà a compimento il disegno riformatore, ripreso a metà degli anni ’10 del secolo e così inaugurando il nuovo corso del diritto concorsuale?

Queste le domande alle quali, con l’OCI, autorevoli esperti cercheranno di dare risposta attraverso l’analisi di norme vigenti ma con lo sguardo a quelle di prossima introduzione.

Scarica la locandina della manifestazione  cliccando qui.

Convegno per il decennale dell'OCI

FIRENZE 26-27 NOVEMBRE 2021
Auditorium Camera di Commercio di Firenze
Piazza Mentana, 1 - 50122 Firenze

 

Dopo due anni dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Codice della crisi (D.lgs. 12 gennaio 2019, n. 14) e un periodo connotato da un vivace dibattito dottrinario – portato avanti anche dall’Osservatorio sulle crisi di impresa – sui nuovi istituti o sulla rinnovazione di quelli già elaborati nella legge fallimentare, il legislatore, con il D.L. 24 agosto 2021, n. 118 del 2021 ha optato per un ulteriore differimento dell’entrata in vigore della nuova legge concorsuale (di cui alcuni tratti sono stati anticipati, ma solo parzialmente, nell’ultimo scorcio del 2020, con il D.L. 28 ottobre 2020, n. 137, conv. con mod. nella legge 18 dicembre 2020, n. 176) alla data del 22 maggio 2022.

Scarica la locandina della manifestazione  cliccando qui.

Convegno dedicato a Giovanni Lo Cascio

BARI 22-23 OTTOBRE 2021
Aula Consiglio dell’Ordine degli Avvocati - Palazzo di Giustizia  

 

Obiettivo del convegno è quello di realizzare un primo confronto con gli istituti di nuovo conio inseriti dal legislatore nella già articolata piattaforma delle procedure concorsuali in senso lato, contestualmente al rinvio della entrata in vigore del Codice della crisi.

Si procederà ad una prima indagine sulle nuove forme di supporto alle imprese e sulle inedite figure professionali individuate come strumenti funzionali a traghettare l’imprenditore fuori dell’area del pericolo di crisi o di insolvenza.

Il testo del decreto legge impone una riflessione sulle modalità di innesto delle nuove disposizioni nella struttura normativa già vigente ed anche sul significato specifico attribuito dalla riforma a categorie già note, quali la crisi e l’insolvenza.

Il convegno si propone, pertanto, di offrire una prima possibile lettura di istituti nuovi e una rilettura di istituti già noti, ma oggetto di diversa regolamentazione o, comunque da ridisegnare in via interpretativa al fine di assicurare la coerenza di tutto l’apparato normativo concorsuale. 

 

Scarica la locandina della manifestazione  cliccando qui.

Debiti e disuguaglianze


BOLOGNA
23-26 SETTEMBRE 2021
(seconda parte)

Tornano, per la decima edizione, i dialoghi a più voci  sui temi del debito e delle insolvenze – nel settore privato, delle imprese e nell’economia pubblica – promossi nel centro di Bologna dall’OCI (Osservatorio sulle crisi d’impresa), con il contributo di esperti di diritto, economia, filosofia, letteratura, medicina e giornalismo.

Il festival si svolgerà in modalità ibrida.

Destinatari: la cittadinanza, studenti, professionisti e non esperti, interessati al rapporto tra giurisdizione e insolvenze, nonché alle rappresentazioni mediatiche sui temi della formazione del debito, la concorrenza, la percezione delle crisi finanziarie, economiche e del sovraindebitamento individuale e delle famiglie, l’economia criminale, i debiti degli Stati. Con i diritti nel tempo della crisi.

Scarica il programma di InsolvenzFest 2021 cliccando qui.

Scarica il programma di InsolvenzFest 2021 con i crediti formativi cliccando qui.

I Relatori per IF 2021

 

CATANIA - 2-3 LUGLIO 2021
Chiostro di levante del Monastero dei Benedettini di San Nicolò l'Arena
Piazza Dante, 32 – Catania 

Il d.lgs. 12 gennaio 2019, n. 14 contenente il Codice della crisi e dell’Insolvenza, la cui entrata in vigore, dopo una lunghissima vacatio, appare infine ormai imminente (il prossimo 1 settembre), costituisce un’occasione propizia per avviare un’analisi a tutto campo, comprensiva dei suoi risvolti in ambito penale, sul tema oggi davvero cruciale delle “responsabilità” di tutti i soggetti che sono chiamati ad occuparsi, a vario titolo e nel corso delle sue mutevoli fasi - compresa quelle della sua crisi o addirittura dell’insolvenza - della gestione di una impresa commerciale.
E quindi, anzitutto, soffermando l’attenzione sulle responsabilità di coloro che sono chiamati a dare gli assetti organizzativi adeguati all’impresa in generale, nonché degli organi amministrativi e di controllo delle società, dei c.d. “creditori qualificati” come pure delle autorità indipendenti; per poi approfondire meglio l’indagine sui profili di responsabilità dei tradizionali protagonisti delle procedure concorsuali (commissario, curatore, liquidatore, comitato dei creditori, professionista che assiste l’impresa e, naturalmente, anche giudice delegato), come pure di quelle che gravano sulle nuove figure incardinate nel Codice: si pensi ai componenti dei nascenti OCRI.

 

София plus.google.com/102831918332158008841 EMSIEN-3

Area Riservata

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.