fbpx
Foto 1

Magistrato dal 1994, ha svolto le funzioni di giudice civile e, quindi, di giudice delegato ai fallimenti presso il Tribunale di Palermo; è stato quindi trasferito presso la Corte di cassazione dove ha svolto le funzioni di magistrato addetto all’Ufficio del Massimario e del Ruolo e adesso svolge quelle di consigliere. È stato, altresì, componente della Commissione di concorso in magistratura di cui al d.m. 12/10/2010, modif. con d.m. 19/10/2010. È coautore di opere scientifiche collettive soprattutto in materia fallimentare, tra cui si ricordano “La legge fallimentare”, Padova, Cedam, 2014 e “Sovraindebitamento e usura”, Milano, IPSOA, 2012, entrambe a cura di Massimo Ferro, nonché co-curatore dei volumi “Il concordato preventivo e gli accordi di ristrutturazione”, Milano, IPSOA, 2013, e “L’accertamento del passivo”, Milano, IPSOA, 2011. È inoltre autore di articoli per riviste giuridiche. Negli anni 2015 e 2017 è stato componente della Commissione Rordorf per la riforma delle procedure concorsuali ed è attualmente componente del gruppo di coordinamento dell’OCI. Ha partecipato, come relatore, a numerosi convegni e seminari in materia fallimentare, anche per conto della Scuola Superiore della Magistratura, tra i quali, da ultimo, il convegno di Ancona del novembre 2017 su “La tutela dei diritti nelle procedure concorsuali. I crediti e i creditori nel fallimento”, il convegni di Siena del giugno 2016 su “La continuità aziendale nelle procedure liquidatorie”, il seminario di Palermo dell’aprile 2016 su “La riforma delle procedure concorsuali”, il convegno di Lecce del maggio 2015 su “Questioni controverse nel concordato preventivo”.

Letto 4231 volte

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.