• Bologna

    21-23 settembre 2018

    "Settima edizione di InsolvenzFest - Dialoghi pubblici interdisciplinari sull’insolvenza
    La geografia dei debiti"

    Leggi Tutto
  • Bari

    25-26 gennaio 2019

  • Ancona

    5-6 aprile 2019

  • Ventotene

    giugno 2019

Segui la diretta live dell'evento (disponibile durante le ore di svolgimento dell'evento) FERRARA, Università degli Studi di Ferrara
25-27 SETTEMBRE 2015

Rassegna dialogata a più voci sui temi del debito e delle insolvenze – nel settore privato, delle imprese e nell’economia pubblica – promossa dall’OCI (Osservatorio sulle crisi d’impresa), con il contributo di esperti di diritto, economia, filosofia, letteratura e giornalismo. Nelle aule del Centro storico dell’Università degli Studi di Ferrara dal 25 al 27 settembre 2015.

Destinatari: la cittadinanza, studenti, professionisti e non esperti, interessati al rapporto tra giurisdizione ed insolvenze, nonché alle rappresentazioni mediatiche sui temi della formazione del debito, la concorrenza, la percezione delle crisi finanziarie, economiche e del sovraindebitamento individuale e delle famiglie, l’economia criminale.

Per scaricare il manifesto di InsolvenzFest 2015 clicca qui.

Per scaricare il programma di InsolvenzFest 2015 clicca qui.

Partecipazione gratuita con iscrizione obbligatoria a questo link.

scarica il manifesto di if 2014

Segui la diretta live dell'evento (disponibile durante le ore di svolgimento dell'evento) FERRARA, Università degli Studi di Ferrara
25-27 SETTEMBRE 2015

Rassegna dialogata a più voci sui temi del debito e delle insolvenze – nel settore privato, delle imprese e nell’economia pubblica – promossa dall’OCI (Osservatorio sulle crisi d’impresa), con il contributo di esperti di diritto, economia, filosofia, letteratura e giornalismo.

Nelle aule dell’Università degli Studi di Ferrara dal 25 al 27 settembre 2015, all'Arena di piazza Trento e Trieste e all'aula magna del Dipartimento di Economia e Management (via Voltapaletto n.11).

Destinatari: la cittadinanza, studenti, professionisti e non esperti, interessati al rapporto tra giurisdizione ed insolvenze, nonché alle rappresentazioni mediatiche sui temi della formazione del debito, la concorrenza, la percezione delle crisi finanziarie, economiche e del sovraindebitamento individuale e delle famiglie, l’economia criminale, le mafie e la concorrenza, i debiti sovrani e di guerra.

Per scaricare il manifesto di InsolvenzFest 2015 clicca qui.

Per scaricare il programma di InsolvenzFest 2015 clicca qui.

Partecipazione gratuita, con iscrizione obbligatoria a questo link.

InsolvenzFest è manifestazione e logo OCI dal 2012. Le precedenti edizioni si sono tenute in Narni (2012) e Ferrara (2013, 2014): nella sezione dedicata alle gallerie cfr. video, profili relatori, programmi.

I temi delle sessioni dell’edizione 2015 sono: la formazione concorrenziale della ricchezza nell’economia non mafiosa e il consolidamento delle imprese criminali; le imprese di camorra, ‘ndrangheta e delle mafie nella riconformazione produttiva del territorio e la spesa pubblica; la corruzione nei rapporti con la pubblica amministrazione, nella determinazione dei prezzi e dei servizi sociali; la corruzione nelle relazioni fra privati e i pregiudizi ai diritti dei consumatori; le emergenze ambientali e le illegalità penali ed amministrative; l’indebitamento degli Stati sovrani nelle democrazie partecipate, i limiti di legittimità della governance economica europea e le regole di bilancio nelle politiche di austerity; i debiti degli Stati e i debiti da guerra; la condizione di indebitamento privato e le proiezioni sui diritti civili delle nuove generazioni; i debiti fiscali delle piccole imprese e i limiti del welfare; la colpa e il debito nella riflessione economico−filosofica.

Partecipano all'edizione 2015, tra gli altri, Piercamillo Davigo, Lirio Abbate, Francesco Fimmanò, Eligio Resta, Nicola Gratteri, Graziano Lingua, Lionello Mancini, Pierpaolo Romani, Paolo Veronesi, Edmondo Mostacci, Andrea Speranzoni, Roberto Sparagna, Stefania Pellegrini, Dimitri Deliolanes, Salvatore Bragantini, Bruno Tinti e Fabio Di Vizio.

Direzione culturale di InsolvenzFest 2015: Massimo Ferro.

Coordinamento scientifico: per OCI Massimo Ferro (giudice, consigliere della Corte di cassazione) e per Università di Ferrara Alessandro Somma (professore ordinario di diritto privato comparato).

Coordinamento organizzativo: Riccardo Roveroni per OCI 392.0119513 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Organizzazione evento: T.E.S. TOP ENTRETIEN SERVICE
Via San Pier Tommaso, 20 (Int. 5) - 40139 Bologna
Tel +39 051 547654 Fax +39 051 6244126 Cell. +39 328/4108970
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

I Relatori per IF 2015.

SOSTENGONO IL PROGETTO INSOLVENZFEST


PATROCINANO IL PROGETTO INSOLVENZFEST




София plus.google.com/102831918332158008841 EMSIEN-3

Area Riservata

  • Conferimento di criptovaluta e operazioni sul capitale societario

    Francesco Felis (Notaio in Genova)

    L’aumento di capitale con conferimento di criptovaluta non è accettato dal Tribunale di Brescia, che nega l'omologazione del verbale societario: l’uso di tale moneta può creare una mera apparenza?

    Leggi Tutto
  • Il sovraindebitamento nel codice della crisi e dell’insolvenza

    Pier Giorgio Cecchini (Dottore Commercialista in Modena)

    Tante ed apprezzabili le novità sulla disciplina del sovraindebitamento contenute nella bozza della cd. riforma Rordorf, ispirate ad incrementare il ricorso a procedure che, con l’attuale l. n. 3 del 2012, stentano ad affermarsi; si consideri infatti che nella provincia di Milano, nel periodo 2012-2016, solo lo 0,5% dei debitori

    Leggi Tutto
  • Chiusura del fallimento e liti passive ed attive alla luce dei novellati artt. 118 e 110 l. fall. e delle prospettive di riforma

    Monica Attanasio (giudice delegato presso il Tribunale di Trento)

    Una disamina approfondita ed organica dell’attuale disciplina dell’art. 118, comma 2, l.f. che non trascura le prospettive conseguenti alla possibile approvazione della riforma Rordorf.

    Leggi Tutto
  • Azzardo e scommesse: quando il gioco diventa malattia e debito 

    Gabriele Bordoni (Avvocato in Roma)

    Guardare in faccia l’azzardo, perché sull’alea vinca comunque l’uomo.

    Leggi Tutto
  • Profili di responsabilità nei sistemi di allerta

    Alessandro Rimato (Avvocato in Roma)

    In caso d’insuccesso di una procedura di composizione assistita della crisi, come si atteggiano i pagamenti preferenziali, acclarati dal giudice penale come fatti di bancarotta e quali riflessi si determineranno sul piano civilistico in punto di azione di responsabilità? Con il presente contributo si pongono le premesse per ulteriori approfondimenti.

    Leggi Tutto
  • Can neurosciences explain financial crises?

    Francesca Papa (BA in Politics, Philosophy and Economics presso la LUISS Guido Carli di Roma)

    Attraverso le nuove branche di Behavioral Economics (economia comportamentale) e Neuroeconomia, la disciplina economica sta gradualmente scoprendo che, a dispetto di quanto generalmente assunto dai modelli tradizionali, gli esseri umani deviano significativamente dai presunti standard di razionalità e tendono a commettere prevedibili errori cognitivi. In che misura tali deviazioni sono

    Leggi Tutto
  • Soluzioni per l’accertamento precoce della crisi

    Paolo Bastia (Ordinario di economia aziendale, Università di Bologna e Luiss “Guido Carli” di Roma)

    Quali sono le conseguenze sull'organizzazione aziendale delle misure di allerta introdotte dalla bozza dei decreti legislativi della Riforma Rordorf? La risposta in questo interessante contributo di un importante docente di economia aziendale.

    Leggi Tutto
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.